• Area Covid-19
    .
  • deplazio
    il Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario del Lazio (DEP)
    con sede a Roma è un’istituzione attiva da oltre 30 anni
  • ambientale-valutativo
    il personale del DEP ha specifiche competenze di metodi
    epidemiologici in campo ambientale e valutativo
  • rischi ambientali
    Il DEP fornisce ai decisori le migliori conoscenze epidemiologiche
    per pianificare interventi di riduzione dei rischi per la salute
  • esiti
    Il DEP effettua studi di valutazione degli esiti delle cure sanitarie
  • cure sanitarie
    Il DEP fornisce evidenze per migliorare la qualità
    e l'efficacia delle cure sanitarie
  • inquinamento
    Il DEP valuta i rischi a breve e lungo termine associati
    all’esposizione ad inquinanti atmosferici
  • cambiamenti climatici
    Il DEP valuta l’impatto sulla salute dei cambiamenti climatici
    e degli eventi estremi ad essi associati

Registro Regionale Dialisi e Trapianti Lazio (RRDTL)

12 dicembre 2019: Corso "Come assicurare le migliori cure alla donna con tumore mammario: rete di percorsi o percorsi di rete?" PDF Stampa E-mail

mammIl 12 dicembre 2019 (ore 8,00-15,30), presso la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS - Aula 706, 7° piano Policlinico (Largo A. Gemelli, 8 Roma), si terrà il corso ECM "Come assicurare le migliori cure alla donna con tumore mammario: rete di percorsi o percorsi di rete? Esperienze aziendali a confronto nella rete della ASL RM1".

L'iscrizione è gratuita e potrà essere effettuata online collegandosi al sito www.dotcomeventi.com nella sezione “Eventi e Congressi in corso”. L’accesso in aula è riservato ai primi 60 partecipanti. Si ricorda che l’attestazione dei crediti è subordinata alla partecipazione del 90% della durata dei lavori, alla compilazione della scheda di valutazione dell’evento e al superamento della prova di apprendimento (questionario, almeno 75% risposte esatte.

Pochi ambiti della medicina sono riusciti come la lotta al cancro a vincere tante battaglie: dalla prevenzione alla diagnosi precoce, dalla terapia alla riabilitazione, sempre più integrate e personalizzate. La sfida è oggi soprattutto organizzativa: integrare trattamenti efficaci, che hanno migliorato speranza e qualità di vita delle persone assistite con modalità di presa in carico globali, integrate ed umanizzate, con risultati misurabili e confrontabili con standard di eccellenza nella cura. Soprattutto, una più diffusa responsabilizzazione di manager, clinici, pazienti e dei loro familiari secondo logiche di percorso. Tutto ciò allo scopo di misurare e premiare in ottica value based le eccellenze, sempre più cliniche ed organizzative, come previsto anche dalle recenti regole di accreditamento delle strutture di ospedaliere del DM 70/2015, cui si stanno ispirando gradualmente le scelte regolatorie regionali ed aziendali. Questa iniziativa formativa, nata in collaborazione tra Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e ASL Roma 1, vuol far confrontare clinici e manager delle 5 Breast Unit della Rete aziendale dedicata alla persona con Tumore mammario nella ASL Roma 1 sulle regole di integrazione e sulle migliori esperienze per garantire tempestività, appropriatezza e risultati attesi dell’assistenza.

Cliccando qui potete scaricare la locandina con il programma e tutte le info.